Cremonese, Pecchia: “Sono avvelenato, sconfitti dalla Salernitana su un episodio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30
0

Al termine della partita Cremonese-Salernitana, il tecnico Pecchia è veramente arrabbiato per la sconfitta che potrebbe far scivolare la squadra di nuovo in zona playout. Ecco le sue dichiarazioni.

Cremonese, l'allenatore Fabio Pecchia a bordocampo (foto © U.S. Cremonese)
Cremonese, l’allenatore Fabio Pecchia a bordocampo (foto © U.S. Cremonese)

La Cremonese è entrata lentamente in partita. Ha sempre mantenuto il possesso palla, ma è solo dalla fine del primo tempo che ha iniziato a tentare l’assalto alla porta avversaria. La seconda sconfitta consecutiva mette i grigiorossi a rischio di entrare nella zona playout della Serie B, e l’allenatore dei lombardi è visibilmente arrabbiato.

Pecchia lo conferma nella conferenza stampa subito dopo la partita Cremonese-Salernitana: “Sono arrabbiatissimo e dispiaciuto, non è semplice giocare contro una squadra matura come loro e trovare gli spazi. Il gol ha complicato le cose, c’è stata una grande reazione per ottenere un risultato che sarebbe stato strameritato. Meritavamo almeno il pareggio“.

Pecchia: “Ecco tutti gli errori con la Salernitana”

Pecchia è molto severo e puntuale nell’elencare tutti gli errori commessi dai grigiorossi con la Salernitana: “Corriamo pochi pericoli e subiamo gol nelle piccole occasioni, bisogna restare sempre in gara. Sconfitta dura da digerire. Domani si riparte, questa gara deve dare indicazioni a tutto il gruppo. Sono avvelenato“.


Leggi anche:

Poi dettaglia: “Dovevamo adeguarci al loro gioco sulle seconde palle. Per vincere contro squadre del genere bisogna giocare al massimo tutti i 100 minuti, perché nei duelli la Salernitana surclassa tutti. L’abbiamo fatto per lunghi tratti, per poi scivolare su un episodio che ci ha fatto perdere tutta la partita“.

Cremonese, Pecchia: “Complimenti all’arbitro e a Castori”

Pecchia continua a sottolineare gli errori ormai inaccettabili da parte della sua squadra, ma fa anche un complimento ed un piccolo incoraggiamento all’allenatore avversario. Secondo l’allenatore grigiorosso, infatti, se Castori va avanti così riuscirà a raggiungere il suo sogno, ovvero andare in Serie A.

L’allenatore della Cremonese di sicuro non ha voglia di fare polemiche. Anzi, fa i complimenti all’arbitro: “Bisogna solo lavorare, senza pensare al presunto rigore non concesso. Io devo correggere gli sbagli dei ragazzi e aiutarmi a crescere, a me sembra che Illuzzi abbia tenuto in pugno un match molto intenso“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here