Spezia, i tifosi al fianco della squadra nella volata salvezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10
0

Ambiente compatto e tanta voglia di lottare fino alla fine, lo Spezia si prepara alla volata finale per la salvezza.

Tifosi Spezia
I tifosi dello Spezia durante i play off dello scorso anno (Credits:Getty Images)

Ci sarà da lottare fino alla fine e già essere comunque davanti è un grosso vantaggio. Lo Spezia, dopo la sconfitta nello scontro diretto del Ferraris contro il Genoa, si trova due punti sopra il terzultimo posto con cinque giornate ancora da giocare. Verona, Napoli, Sampdoria, Torino e Roma saranno i prossimi avversari, quelli che decideranno le sorti della prima stagione in Serie A delle Aquile di Italiano. Ogni partita potrà fare la differenza, ogni punto sarà fondamentale per tenere a debita distanza Cagliari, Torino e Benevento, tutte a quota 31 punti contro i 33 degli spezzini. Siamo allo sprint finale e i liguri devono inserire le marce alte. Nell’ultimo periodo non tutto è andato per il meglio solo due le vittorie in undici gare, quelle fondamentale con il Cagliari e quella altrettanto importante con il Crotone. A preoccupare adesso è soprattutto la marcia lontana dal Picco con sei sconfitte di fila.

I tifosi dalla parte dello Spezia

La lotta inizia quindi a farsi dura e lo Spezia avrà, come sempre, al fianco i suoi tifosi. Proprio loro oggi al Federghini hanno affisso lo striscione “Non mollate”, due parole per farsi sentire fuori dal campo, visto che allo stadio oggi non può entrare nessuno. Non è la prima volta che i supporters dei bianchi spingono la squadra di Italiano, mercoledì scorso per esempio hanno “accompagnato” il pullman della squadra allo stadio nella serata in cui Maggiore e compagni hanno bloccato la capolista Inter 1-1.

LEGGI ANCHE: Spezia, Italiano: “Servono punti e bisogna farne il più possibile”

Siamo all’ultimo chilometro e bisogna dare tutto. Lo Spezia ha fatto vedere in tutta la stagione un bel gioco e tanta voglia di continuare a vivere il proprio sogno. La predisposizione a lottare non è mai mancata e spesso è andata a colmare il gap tecnico e di esperienza rispetto alla altre concorrenti per la salvezza. Sabato alle 15 si va a Verona, prima delle ultime cinque tappe della corsa salvezza, servono punti per mantenersi a distanza di sicurezza dal terzultimo posto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here