Pordenone, Domizzi: “Domani gara fondamentale, raggiungiamo l’obiettivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17
0

La serie cadetta torna in campo, trentacinquesima giornata di Serie B per il Pordenone. Domani alle 14:00 la squadra neroverde fa visita alla Reggiana allo stadio “Città del Tricolore”. Mister Maurizio Domizzi ha presentato così la gara in conferenza stampa.

Pordenone
Il tecnico del Pordenone Domizzi in conferenza stampa – foto twitter Pordenone Calcio

Primo maggio in campo per la Serie B, dopo la sosta causa focolaio covid in casa Pescara, si torna a giocare con la giornata numero trentacinque. Il Pordenone sarà di scena a Reggio Emilia, nella sfida contro la Reggiana in piena zona retrocessione, ospiti che vogliono aumentare il distacco di quattro punti sulla zona play-out. Si prevede una gara equilibrata, dai punti pesanti in palio, è questo il pensiero di Maurizio Domizzi, espresso alla vigilia della gara. Il tecnico dei ramarri è intervenuto in conferenza stampa. Scopri le sue parole.

LEGGI ANCHE-> Salernitana, Bocchini in conferenza stampa: “Posta in palio molto alta”

LEGGI ANCHE-> Suarez e l’esame farsa: emergono i video delle telecamere nascoste

Maurizio Domizzi in conferenza stampa

Il tecnico parte dall’analisi della gara: “Queste sono partite importanti, belle da vivere: mettono in palio tanto e racchiudono la bellezza del calcio. Per la Reggiana sicuramente vale tutto, proverà a vincere a tutti i costi. Ma anche per noi è importantissima. In queste 4 gare in 10 giorni ogni punto ci può avvicinare all’obiettivo ed è fondamentale. Il finale di campionato va affrontato con estrema lucidità. Le partite sono ravvicinate: concentrazione massima e pronti a tutto.”

Domani ci saranno tutti gli effettivi a disposizione: “Avere praticamente la rosa al completo è fondamentale, dà più opzioni dall’inizio, a gara in corso e da un match all’altro. Ho le idee abbastanza chiare, ma qualche situazione la valuterò fino all’ultimo. Sono piacevoli dubbi che speriamo di avere in ogni partita.”

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, Ranieri avverte: “La Roma venderà cara la pelle”

In chiusura un pensiero agli avversari: “La Reggiana è una squadra che conosco benissimo avendo allenato nelle giovanili lo scorso anno. Ho un ottimo rapporto con tutti e bei ricordi generali dell’intero ambiente. Avremo di fronte una formazione con un’identità forte, non solo tecnica per l’impronta data da Alvini, mister molto bravo e preparato, ma anche come società e squadra di appartenenza alla città. Troveremo una squadra che venderà carissima la pelle, ma con qualità e la mentalità per affrontare una partita di questo tipo.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here