Focolaio covid in casa Pescara: l’Asl blocca la squadra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:10
0

E’ ufficiale: a causa delle numerose positività al Covid, l’Asl ha bloccato il Pescara fino al 26 aprile. Rinviate le prossime tre partite contro Entella, Cosenza e Reggiana.

Pescara
L’Asl blocca le attività del Pescara calcio (Photo by Danilo Di Giovanni_Getty Images)

L’ Asl di Pescara ha emesso il provvedimento di sospensione delle attività dei biancazzurri che avrà una durata di 14 giorni (decorrenza da lunedì scorso, 12 aprile, termine lunedì 26 aprile). La prescrizione, a firma del dottor Ildo Polidoro, costringe i biancazzurri a non poter scendere in campo nelle prossime tre gare contro Entella (sabato all’Adriatico), Cosenza (martedì al San Vito Marulla) e Reggiana in casa, sabato 24 aprile. Al momento, fino a lunedì 26 aprile, la squadra non potrà disputare le partite. La Asl prevede l’isolamento domiciliare per i positivi e i contatti stretti, mentre tutti gli altri potranno svolgere allenamenti individuali. Al momento sono 8 i biancazzurri contagiati  (7 giocatori e un membro dello staff) e la positività è ascrivibile alla variante inglese del virus, come risulta dal sequenziamento effettuato nel laboratorio di genetica molecolare dell’università di Chieti diretto dal professor Liborio Stuppia.

LEGGI ANCHE-> Il d.s. del Pescara Bocchetti: “Ora Grassadonia sta bene”

LEGGI ANCHE-> Spal-Ascoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

IL COMUNICATO DELLA ASL

“In data odierna, giovedì 15 aprile 2021, in considerazione del numero di casi di positività all’indagine mediante tampone molecolare per la ricerca del SARS-CoV2 riscontrata tra i soggetti appartenenti alla Società Sportiva “DELFINO PESCARA” S.p.A, calciatori e personale dello Staff, e della indagine epidemiologica che ha evidenziato i relativi contatti stretti;

valutato il rischio per esposizione a SARS CoV2 del personale dipendente della Società attraverso attività di contact tracing;

al fine di contenere gli effetti negativi sulla salute pubblica e nel rispetto delle indicazioni igienico-sanitarie fornite dal Ministero della Salute;

dato atto che ai soggetti risultati positivi alla ricerca del SARS CoV2 ed ai loro contatti stretti è stata già data diretta comunicazione da parte di questa ASL, con le necessarie misure igienico sanitarie da rispettare;

tenuto altresì conto delle misure di prevenzione e tutela della salute pubblica al fine di limitare la diffusione del contagio al SARS CoV2;

Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Pescara – dr Ildo Polidoro – ha disposto :

l’isolamento dei soggetti risultati positivi al tampone molecolare per ricerca del SARS CoV2, fino alla data del 26 aprile 2021, salvo diversa ed ulteriore comunicazione di questa ASL;

il provvedimento della quarantena per i soggetti risultati “contatti stretti” dei suddetti, fino alla data del 26 aprile 2021, salvo diversa ed ulteriore comunicazione di questa ASL;

la sospensione di ogni attività collettiva e che comporti contatto dei soggetti in isolamento ed in quarantena con altri soggetti, fino al termine dei suddetti periodi e fino a diversa disposizione ASL. ”

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, definito il futuro di Fabio Quagliarella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here