Genoa, Ballardini commenta la sconfitta contro la Lazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51
0

Il Genoa esce a tasta alta dallo stadio Olimpico ma senza nessun punto. Termina 4-3 dopo una gara pirotecnica, bravi i liguri a tenerla viva fino al 90esimo. A fine gara Davide Ballardini ha commentato la vittoria dei suoi.

Genoa Ballardini
L’allenatore del Genoa Davide Ballardini durante la gara (Credits: Getty Images)

Una partita sulle montagne russe per il Genoa di Ballardini, termina 4-3 in favore della Lazio, dopo una partita davvero pirotecnica. Due calci di rigore, un autogol, padroni di casa che avevano raggiunto il 4-1 all’ora di gioco ma poi hanno subito la reazione di orgoglio dei rossoblù: rigore di Scamacca e gol del talentuoso Shomurodov che hanno tenuto la partita accesa fino al 94° minuto. Ancora da raggiungere la matematica salvezza per i liguri, sono ancora 5 i punti di vantaggio sul terzultimo posto. A fine gara il tecnico ha commentato ai microfoni Dazn la prestazione dei suoi.

LEGGI ANCHE-> Lazio-Genoa 4-3, spettacolo all’Olimpico: sintesi, tabellino e highlights

LEGGI ANCHE-> Lazio, Simone Inzaghi soddisfatto: “Voglio il quarto posto”

Il commento di Davide Ballardini

Il tecnico commenta la gara, non nascondendo un certo rammarico: “La Lazio sta bene, si è visto da subito: dispiace non aver contenuto meglio la loro intensità.” In particolare il mister del Genoa rimprovera ai suoi di non essere stati compatti ad inizio gara e nel migliore momento della Lazio, in avvio di secondo tempo. Su Scamacca dichiara: “Secondo me è un giocatore forte, ha qualità importanti”, soffermandosi sulla presenza di Roberto Mancini, Commissario tecnico Azzurro, sugli spalti, consiglia all’allenatore dell’Italia anche il giovane Rovella, anche lui in mostra oggi pomeriggio.

LEGGI ANCHE-> Parma, D’Aversa in conferenza: “Non ho risposte sul futuro” VIDEO

Sull’analisi della prestazione dell’11 rossoblù: “Abbiamo avuto grande voglia e disponibilità, c’è il desiderio di fare bene e questo si è notato anche in partita.” Ballardini ha poi rimproverato troppi eccessi di confidenza che possono portare danni nella difesa, ma ha concluso ricordando l’esperienza e la tenacia dei suoi ragazzi, bravi soprattutto a non mollare sul punteggio pesante di 4-1 per i padroni di casa. Questa è la grinta che il tecnico dei liguri vuole vedere da qui a fine stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here