Bavaresi campioni di Bundesliga: per il Bayern Monaco sono 9, per Lewandowski 202

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57
0

A tre giornate dal termine della Bundesliga, la sconfitta 3-2 del Lipsia con il Borussia Dortmund ha reso i bavaresi matematicamente campioni tedeschi per la nona volta consecutiva. Ecco cosa ha fatto Lewandowski in campo.

Bayern Monaco, da sinsitra: Robert Lewandowski, Thomas Muller e Manuel Neuer festeggiano la nona Bundesliga vinta consecutivamente al termine della gara con il Borussia Monchengladbach. 8 maggio 2021 (foto di Alexander Hassenstein/Getty Images).
Bayern Monaco, da sinsitra: Robert Lewandowski, Thomas Muller e Manuel Neuer festeggiano la nona Bundesliga vinta consecutivamente al termine della gara con il Borussia Monchengladbach. 8 maggio 2021 (foto di Alexander Hassenstein/Getty Images).

Mancano ormai solo due giornate alla fine della Bundesliga, ed il Bayern Monaco svetta al primo posto con 74 punti. Sotto di lui, c’è il Lipsia, che ha ben 10 punti in meno e ha appena subito la sconfitta da parte del Borussia Dortmund, grazie alla rete all’87’ dell’uscente Jadon Sancho che nella partita ha realizzato una doppietta.

È dunque ufficiale la nona vittoria consecutiva nel campionato tedesco, che cura solo parzialmente l’eliminazione dalla Champions League ad opera del PSG. È forse anche il miglior modo di chiudere l’era di Hansi Flick, in squadra ormai dal lontano 2019 e autore dell’incredibile stagione 2019/20, dove i bavaresi hanno vinto tutto.

Bayern Monaco, Lewandowski rincorre Müller

La notizia è arrivata al club bavarese nel corso della partita con il Borussia Monchengladbach. A fine primo tempo, il Bayern risultava già vincitore con un impressionante 4-0. Impressionante l’hat-trick di Robert Lewandowski al 2′, al 34′ ed al 66′ su rigore. La punta arriva così a superare il record di ben 202 reti nella Bundesliga.


Leggi anche:

Lewandowski ha dunque raggiunto l’incredibile cifra di 39 gol in questo campionato di Bundesliga. Nel caso in cui, nelle due partite ancora da disputare con il Friburgo e l’Augsburg dovesse segnare un’altra rete, entrerebbe definitivamente nella storia tedesca, eguagliando lo storico record di Gerd Müller nella stagione 1971/72.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here