PSG-Bayern 0-1, francesi in semifinale: sintesi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54
0

Ritorno dei quarti di finale della Champions League al “Parco dei Principi”. Scendono in campo Psg e Bayern, si parte dal 2-3 dell’andata in favore dei francesi, in palio c’è un posto in semifinale. Non basta lo 0-1 ai tedeschi, francesi tra le prime quattro d’Europa.

PSG bayern

Parata di stelle al Parco dei Principi (Photo by Alexander Hassenstein_Getty Images)Il match d’andata tra Bayern e Paris Saint-Germain non ha deluso le attese e ha regalato un vero e proprio spettacolo, sotto una nevicata memorabile all’Allianz Arena. Gli uomini di Pochettino hanno vinto 2-3 in Baviera e sognano un’altra vittima di lusso dopo aver eliminato il Barcellona agli ottavi, ma i tedeschi all’andata hanno sprecato tantissime palle gol, l’accesso alle semifinali resta equilibratissimo. Nel turno di campionato i parigini hanno liquidato con un perentorio 4-1 lo Strasburgo, mentre i bavaresi hanno impattato per 1-1 contro l’Union Berlino, entrambe le formazioni conducono le rispettive classifiche, ma i campionati restano aperti. Conquistare la semifinale rappresenta un obiettivo fondamentale per il bilancio stagionale delle due squadre. Arbitro della gara sarà il fischietto italiano, Daniele Orsato.

Tabellino | PSG-Bayern 0-1

PSG : Navas; Dagba, Danilo Pereira, Kimpembe, Diallo (59° Bakker); Gueye, Paredes; Di Maria (89°Herrera), Neymar, Draxler (73°Kean); Mbappé.

BAYERN : Neuer; Pavard, Hernandez , Boateng, Davies (71°Musiala); Kimmich, Alaba; Sané, Müller, Coman; Choupo-Moting (85°Martinez).

Marcatori: 40°Choupo-Moting

Ammonizioni: 53°Alaba, 55°Dagba, 90°Herrera.

Note: Risultato andata Bayern-PSG 2-3

Sintesi

Già dai primi minuti, lo spartito della gara è chiaro: ospiti in pressione, francesi di rimessa che sfruttano le ripartenze. La prima occasione è sui piedi di Mbappè, il grande protagonista dell’andata, che sfiora la rete al 3° minuto, destro fuori di poco. Al 10° minuto seconda grande occasione per i parigini, Neymar conquista palla in area dopo un pasticcio difensivo ma spara sul corpo di Neuer. Scocca il 20° minuto, tedeschi che producono tanto bel gioco in mezzo al campo ma non riescono a pungere. Prima occasione bavarese che porta la firma di Sanè, sinistro dal limite fuori di un soffio, poco dopo Kimmich lo imita col destro. Sul cambio fronte Neymar si fa ipnotizzare da Neuer, partita spettacolare al Parco dei Principi. Di nuovo neymar pericoloso al 34°, ancora risponde presente il portiere tedesco. Terza occasione consecutiva per la punta brasiliana, che dopo un pregevole dribbling colpisce una clamorosa traversa dal limite dell’area, tedeschi in affanno nell’ultima parte della prima frazione. Ancora un legno per i padroni di casa, sempre Neymar colpisce il palo. A sorpresa il Bayern trova il pareggio alla prima conclusione in porta, bravissimo Choupo-Moting a segnare di testa da due passi dopo una bella parata di Navas. Tedeschi a 1 gol dalla rimonta. Doppia occasione per gli ospiti in chiusura di primo tempo, Keylor Navas c’è. 0-1 Bayern alla fine del primo tempo.

2 minuti della ripresa ed ecco la prima occasione per i tedeschi, Alaba dal limite sfiora la rete, altissima pressione degli ospiti. Ritmi molto più bassi in questa ripresa, a prevalere è la paura di subire gol, in entrambi i casi sarebbe una condanna. Dopo un primo tempo molto corretto fioccano cartellini gialli nella ripresa, fasi di gara piuttosto nervose e spezzettate. I due allenatori pescano dalla panchina: in campo Musiala per i tedeschi, Kean per i ragazzi di Pochettino quando mancano meno di 20 minuti. Annullato per fuorigioco un gol a Mbappè, quando scocca l’80esimo minuto. Clamorosa occasione per Sanè, palla fuori di un soffio, i bavaresi alzano al massimo la pressione in questi ultimi minuti. Si copre Pochettino negli ultimi minuti, fuori Di Maria dentro Herrera. A 60 secondi dalla fine, Sanè spreca il suggerimento in area, regalando la palla al portiere del PSG. Triplice fischio di Orsato, francesi qualificati alle semifinali di Champions League.

Formazioni ufficiali

PSG (4-2-3-1): Navas; Dagba, Danilo Pereira, Kimpembe, Diallo; Gueye, Paredes; Di Maria, Neymar, Draxler; Mbappé.

BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Hernandez , Boateng, Davies; Kimmich, Alaba; Sané, Müller, Coman; Choupo-Moting.

LEGGI ANCHE-> Bayern, Flick: “Viviamo per partite come questa”

LEGGI ANCHE-> PSG, Pochettino: “Voglio una prova di forza”

Probabili formazioni

PSG: Pochettino recupera Marquinhos, Florenzi e Verratti anche se, per sua ammissione, non dovrebbero partire dal primo minuto. In porta ci sarà Keylor Navas mentre in difesa giocheranno Dagba e Diallo sulle corsie mentre al centro troveremo Danilo e Kimpembe. A centrocampo dovrebbe giocare Paredes insieme a Gueye mentre in attacco Di Maria, Draxler e Neymar avranno il compito di innescare Mbappé.

PSG (4-2-3-1): Navas; Dagba, Danilo Pereira, Kimpembe, Diallo; Gueye, Paredes; Di Maria, Neymar, Draxler; Mbappé.

Bayern:  “Lewandowski non ci sarà al 100%”. Così ha anticipato ieri in conferenza stampa Hansi Flick. Il tecnico del Bayern non avrà a disposizione il suo uomo migliore per tentare la rimonta. Al suo posto ci dovrebbe essere Choupo-Moting che sarà innescato dal trio formato da Sané, Muller e Musiala. In difesa davanti a Neuer ci saranno Pavard, Boateng, Hernandez e Davies mentre in mediana ci saranno Kimmich e Alaba.

BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka; Sané, Müller, Coman; Choupo-Moting. 

LEGGI ANCHE-> Porto, Conceicao: “C’è fiducia, che l’impresa con la Juve sia d’esempio”

Precedenti e curiosità

Detto della vittoria dei francesi all’andata, i precedenti sorridono ai padroni di casa. Le due squadre si sono affrontate nella finale di agosto della passata edizione, con la rete decisiva di Coman nella ripresa a regalare il successo al Bayern Monaco. Il Psg ora assapora la gioia della vendetta e il bilancio tra le due formazioni sorride ai francesi: dieci sfide totali in Champions League, sei vittorie del Paris Saint-Germain e quattro del Bayern Monaco. Il che significa che non c’è mai stato un pareggio tra le due squadre. L’altro fatto curioso è che, prima della finale della passata stagione, le due formazioni si erano affrontate solamente nella fase a gironi: a Parigi i bavaresi non hanno mai vinto, con quattro successi del Psg in altrettanti scontri diretti in Francia.

Momento difficile per il Psg in casa: 3 sconfitte consecutive al Parco dei Principi nella Ligue 1, non accadeva dal 2007, inoltre in 2 gare ha subito gol nei primi venti minuti. Occhi puntati su Kylian Mbappé, autore di otto reti e vice-capocannoniere della Champions League dietro solo a Erling Haaland. Complessivamente, ha ottenuto 18 successi nelle ultime 27 gare in Champions. Positivo anche il bilancio dei francesi nelle doppie sfide a eliminazione diretta in cui ha vinto l’andata in casa: sedici passaggi del turno su diciassettesfide. L’unica eccezione resta l’ottavo di finale di Champions League nel 2018/19. I tedeschi hanno vinto nove delle undici sfide contro avversarie francesi. Ma proprio in casa del PSG hanno incassato l’ultima sconfitta in trasferta nelle competizioni  europee. Infine, nelle sei occasioni in cui ha perso in casa la gara d’andata nelle doppie sfide in competizioni UEFA, il Bayern Monaco ha passato il turno solo in due occasioni. Dopo la finale dello scorso agosto, l’arbitro italiano Daniele Orsato ritrova Bayern Monaco e PSG. Il fischietto di Schio, infatti, è stato designato per dirigere la sfida di ritorno valida per i quarti di finale di Champions tra parigini e bavaresi. Orsato in questa stagione ha arbitrato già i parigini nella sfida. vinta, contro il Manchester United nei gironi, mentre non ha più incrociato i tedeschi dopo la finale del 2020.

LEGGI ANCHE-> Europei 2021, Gravina scrive una lettera a Draghi: i motivi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here