Torino, squadra in ritiro per la missione salvezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59
0

Momento di alta tensione per il Torino di Davide Nicola. Le ultime due pesanti sconfitte hanno visto la zona retrocessione avvicinarsi pericolosamente. Ora serve un punto per la salvezza. Da ieri la squadra granata è in ritiro per preparare il recupero contro la Lazio di domani sera.

Al Toro basta un punto per salvarsi ( via GettyImages)

Se il Torino vuole salvarsi dovrà dimenticare in fretta le ultime due pesanti sconfitte contro Milan e Spezia. I granata, infatti, in questi due match hanno subìto ben 11 reti, realizzandone appena una su rigore con Andrea Belotti. E’ per questo che Davide Nicola, tecnico granata, ha scelto di portare la squadra in ritiro per preparare al meglio il recupero contro la Lazio. Evitare la sconfitta consegnerebbe la matematica salvezza al Toro, dopo il pareggio in extremis del Crotone sul Benevento. Sono tre i punti in classifica che separano i sanniti dai granata che nell’ultimo turno di campionato si affronteranno in casa del Toro. Trovare almeno un pareggio, nel recupero contro la Lazio, eviterebbe un finale al cardiopalma per i piemontesi. Da considerare anche il fatto che nello scontro diretto con i campani all’andata è arrivato un pareggio.

LEGGI ANCHE-> Crotone, Cosmi: “Ci manca la disperazione, Simy finalizzatore spietato”

Salvezza Torino, basta un punto in 180 minuti

La stagione del Torino non sta andando come tutti si aspettavano. Il 7 agosto 2020 i granata affidano la panchina a Marco Giampaolo, in cerca di riscatto dopo la deludente parentesi con il Milan. La squadra, però, non ingrana ed ottiene appena 13 punti dopo 18 giornate, che la condannano al terzultimo posto in classifica. Il 19 gennaio 2021, il presidente Cairo annuncia il cambio di guida tecnica e mette sotto contratto Davide Nicola. L’ex allenatore del Crotone fa dell’equilibrio e del pragmatismo le sue armi principali per raggiungere gli obiettivi. Inoltre, nelle sue esperienze precedenti, ha sempre adattato il proprio stile di gioco ai calciatori avuti a disposizione. Con lui in panchina, il Torino è uscito dalla zona retrocessione, ma la salvezza non è ancora arrivata. Le ultime due partite stagionali saranno decisive per le sorti dei granata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here