Inter-Torino: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Per l’ultima giornata del girone d’andata, l’Inter di Simone Inzaghi ospita a San Siro il Torino di Ivan Juric.

Perisic, esterno a tutta fascia dell'Inter e Sanabria, attaccante del Torino - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Perisic, esterno a tutta fascia dell’Inter e Sanabria, attaccante del Torino – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Inter-Torino

Con la vittoria di venerdì sera a Salerno e la successiva sconfitta del Milan in casa col Napoli, l’Inter di Simone Inzaghi è diventata campione d’inverno con un turno d’anticipo. Per l’ultima giornata del girone d’andata, i nerazzurri, reduci da sei vittorie consecutive in campionato, affrontano il Torino, che viene dalla vittoria con l’Hellas Verona, ma che in trasferta non vince da settembre, e che ha conquistato in totale solo 5 punti lontano dalle mura amiche. I nerazzurri saranno orfani di Barella, squalificato dopo l’ammonizione rimediata contro la Salernitana, il Toro perde Praet.

LEGGI ANCHE -> UFFICIALE: il Napoli perde un altro protagonista per covid

LEGGI ANCHE -> Inter, non solo Onana: ecco il mercato per Inzaghi

Inter-Torino: probabili formazioni

Probabile Inter(3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. All. Inzaghi

Probabile Torino(3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Pjaca, Brekalo; Sanabria. All. Juric

Squadra arbitrale

Arbitro: GUIDA
Assistenti: BACCINI – SACCENTI
IV: ZUFFERLI
VAR: BANTI
AVAR: PERETTI

Precedenti e curiosità

L’Inter ha vinto tutte le ultime quattro sfide di Serie A TIM contro il Torino, segnando sempre almeno due reti a partita; mai nella sua storia, la squadra lombarda ha realizzato più di una rete per cinque sfide consecutive contro i granata, nel massimo campionato.

L’Inter ha vinto le ultime due partite interne di Serie A TIM contro il Torino, dopo che aveva
strappato due successi nelle precedenti otto gare casalinghe contro i granata (4N, 2P).

L’Inter ha vinto 18 partite interne di campionato nel 2021; soltanto due squadre nella storia della Serie A TIM hanno vinto più incontri in casa in un singolo anno solare: la Juventus nel 2016 (20) e il Torino nel 1948 (20).

L’Inter ha perso soltanto una delle ultime 19 partite di Serie A TIM giocate di mercoledì (1-2 v Sampdoria nel gennaio 2021): completano il parziale, quattro pareggi e 14 successi, inclusi gli ultimi tre.

L’ultima partita giocata dal Torino, di mercoledì, è stata una delle tre sconfitte più larghe subite dai granata nella loro storia in Serie A TIM (0-7 contro il Milan lo scorso maggio); i granata non perdono due gare di campionato consecutive, in questo giorno della settimana, dal 2015.

Il Torino non ha mai vinto l’ultima partita degli ultimi quattro anni solari (3N, 1P) in Serie A TIM, dopo che i granata avevano strappato cinque successi nelle sette precedenti nella competizione.

L’Inter (103) è la prima squadra che ha segnato più di 100 gol in Serie A TIM in un singolo anno solare a partire dal Milan nel 1950 (oltre 70 anni fa) – considerando solo questo campionato, i nerazzurri hanno realizzato almeno 48 reti nella prima metà di una stagione per la prima volta dal 1950/51 (53 dopo 19 gare giocate).

L’Inter ha segnato 12 gol di testa in questo campionato, più di ogni altra squadra: è a -1 dal record della Fiorentina (13 nel 2005/06) in un singolo girone d’andata da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre, nel 2004/05.

Antonio Sanabria ha trovato il gol nell’unica sfida giocata contro l’Inter in Serie A TIM con la
maglia del Torino (marzo 2021 in casa) – l’attaccante classe ’96 tuttavia non segna in trasferta dal marzo 2021 contro il Crotone, 14 gare fuori casa a secco.

Lautaro Martínez ha trovato il gol in tutte le ultime quattro partite di Serie A TIM contro il Torino: nell’era dei tre punti a vittoria, soltanto tre giocatori dell’Inter hanno segnato in cinque presenze di fila contro una singola avversaria nella competizione (Christian Vieri v Parma e Perugia, Mauro Icardi v Fiorentina e Ivan Perisic v Chievo); in generale, dal 1994/95, nessun giocatore è mai andato a segno per cinque gare consecutive contro il Torino.