Bayern-Lazio 2-1: sintesi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50
0

Ritorno degli ottavi di Champions League all’Allianz Arena. Finisce 2-1 per il Bayern ai danni della Lazio di Inzaghi che esce a testa alta dalla massima competizione europea.

Andata dell’Olimpico dominata dai tedeschi (Photo by Paolo Bruno_Getty Images)

Un’impresa quasi impossibile. La Lazio, reduce dalla vittoria in campionato contro il Crotone, fa visita questa sera al Bayern Monaco nella gara valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League (fischio d’inizio alle 21). I biancocelesti, dopo il ko nella sfida di andata per 1-4 allo stadio Olimpico, dovrebbero realizzare un vero e proprio miracolo per conquistare la qualificazione, con i tedeschi, leader della Bundesliga con quattro punti di vantaggio sul Lipsia, che potranno limitarsi a controllare il match per staccare il pass per i quarti. Solo panchina per Ciro Immobile. Dopo un avvio promettente dei biancocelesti i tedeschi trovano il vantaggio su calcio di rigore alla mezz’ora. Non sbaglia Lewandowski. Bavaresi avanti 1-0 alla fine del primo tempo. Seconda frazione di raccordo e gestione dei bavaresi, poi il gol di Choupo-Moting che beffa Reina con un tocco delizioso al 73°. Con orgoglio la Lazio accorcia le distanze con la rete di Marco Parolo all’82°. Bayern Monaco ai quarti.

Tabellino | Bayern-Lazio 2-1

BAYERN: Nübel; Pavard, Boateng(46°Sule), Alaba, Hernandez; Kimmich(77°Martinez), Goretzka (64°Davies); Sané, Müller (71°Musiala), Gnabry; Lewandowski (70°Moting).

LAZIO: Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari(56°Parolo), Milinkovic-Savic, Escalante, Luis Alberto (75°Cataldi), Fares (46°Lulic); Correa, Muriqi (56°Pereira).

Marcatori: 33°Lewandowski (rig.), 73°Moting, 82°Parolo

Ammonizioni: 26°Radu, 31°Acerbi, 39°Milikovic-Savic, 48°Goretzka, 70°Correa

Formazioni ufficiali

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Nübel; Pavard, Boateng, Alaba, Hernandez; Kimmich, Goretzka; Sané, Müller, Gnabry; Lewandowski.

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Escalante, Luis Alberto, Fares; Correa, Muriqi.

LEGGI ANCHE->Lazio, Simone Inzaghi: “Qualificazione compromessa all’andata”

LEGGI ANCHE-> Bayern Monaco, Flick e Sanè presentano la sfida alla Lazio

 

Probabili formazioni

Bayern:  Flick, privo di Douglas Costa, Alaba, Tolisso, Hoffmann, Tillman e Kouassi. In attacco ci sarà Lewandowski, con il polacco sostenuto alle sue spalle da Gnabry, Muller e Sané (occhio però alla carta Coman). A centrocampo Kimmich e Goretzka, mentre in difesa ci saranno Suele, Boateng, Hernandez e Davies. Nubel tra i pali.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Nübel; Pavard, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka; Sané, Müller, Gnabry; Lewandowski.

Lazio: Simone Inzaghi, per cercare l’impresa, si affiderà al 3-5-2, con Caicedo favorito su Correa per far coppia in attacco con uno tra Muriqi e Immobile. In mezzo al campo Milinkovic-Savic, Leiva (in ballottaggio con Escalante) e Luis Alberto, con Marusic e Lulic (favorito su Fares) sulle corsie esterne. In difesa praticamente certi del posto Radu e Acerbi, con l’altra maglia contesa da Musacchio e Patric.

LAZIO (3-5-2): Reina; Musacchio, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Escalante, Luis Alberto, Fares; Immobile, Caicedo.

LEGGI ANCHE-> Lazio-Toro si gioca. L’avv. Chiacchio: “Cairo è contento”. Ma non finisce qui

Precedenti e curiosità

L’unico precedente è rappresentato dall’agevole vittoria del Bayern in casa della Lazio nell’andata di questi ottavi. Contro le squadre tedesche i biancocelesti hanno 17 confronti, avendo affrontato 8 compagini in doppie sfide andata e ritorno in competizioni UEFA. Il totale dei precedenti parla di 7 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. La Lazio ha raggiunto la fase a eliminazione diretta della competizione per la prima volta dopo 21 anni (1999/00): è il periodo di assenza più lungo di sempre tra due partecipazioni a questa fase per un singolo club. Al contrario, il Bayern Monaco è arrivato alla fase diretta di Champions per la tredicesima stagione consecutiva. Il Bayern inoltre ha vinto 17 delle ultime 18 partite giocate in Champions (1 pareggio), segnando 65 gol e subendone 14. I tedeschi non sono andati in rete soltanto in una delle ultime 27 partite nella competizione , mentre la Lazio ha sempre incassato gol nelle ultime 18 gare disputate nel torneo. I biancocelesti, infine, hanno segnato e subito almeno un gol in tutte e 12 le ultime partite disputate nel torneo: è un record per un club nella storia della Champions. Il Bayern Monaco ospiterà la Lazio per la prima volta in una competizione europea. Nessuna delle ultime 21 squadre che hanno affrontato il Bayern fuori casa per la prima volta in Coppa dei Campioni/Champions League ha vinto (un pareggio e 20 sconfitte), dopo il Bordeaux nel novembre 2009 (0-2). Le squadre italiane hanno perso le ultime quattro trasferte di Champions contro i bavaresi; l’ultima è stata la Juventus (4-2 a marzo 2016 negli ottavi di finale).

LEGGI ANCHE-> Napoli, la carica di De Laurentiis prima del Milan: la frase che ha spinto gli azzurri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here