Atalanta, debutto di Muriel come seconda punta: ecco come è andata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:27
0

Nella partita Atalanta-Udinese, Luis Muriel ha debuttato come seconda punta alle spalle di Zapata, giocando sulla stessa linea di Malinovskyi e Pessina. Ecco come è andata e perchè questa potrebbe essere la sua consacrazione definitiva.

Atalanta, l'attaccante Luis Muriel festeggia il suo gol al Cagliari. Coppa Italia, 14 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).
Atalanta, l’attaccante Luis Muriel festeggia il suo gol al Cagliari. Coppa Italia, 14 gennaio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).

Durante la partita Atalanta-Real Madrid del 24 febbraio, l’espulsione di Freuler ha dato probabilmente avvio ad un esperimento di successo. Quando infatti i nerazzurri erano rimasti in inferiorità numerica, Luis Muriel e Matteo Pessina si erano spontaneamente abbassati per supportare i compagni.

Anche il tecnico Gian Piero Gasperini aveva sottolineato quanto successo nella conferenza stampa a margine dell’incontro: “Mi ero preparato per dare dei cambi subito dopo l’espulsione. Poi, però, ho visto che la squadra stava tenendo lo stesso. Muriel, per l’occasione, ha deciso da solo di giocare come trequartista, che per lui è un ruolo nuovo“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Muriel, e quella creatività che sta bene dietro la punta

Dopo oltre un mese, il 3 aprile, la partita Atalanta-Udinese ha dato l’occasione a Gasperini di provare a proporre di nuovo il modulo 4-2-3-1 e, soprattutto di far giocare Muriel come trequartista titolare, sulla stessa linea di Malinovskyi e Pessina. In questo ruolo, Muriel è forse stato anche più pericoloso del solito.

Sempre presente in campo, in particolare nella parte sinistra a lui assegnata, ha dimostrato un’ottima capacità di impostare le ripartenze, oltre che di saltare l’avversario per poi servire la sfera a Zapata. Nei primi dieci minuti di gioco è stato il mattatore indiscusso, anche se ha fatto fatica a dialogare con i compagni.


Leggi anche:

Come sottolineato da Gasperini, anche questo è un ulteriore segnale della maturazione del giocatore, in cui sempre più spesso si possono riconoscere le gesta dei più grandi fenomeni del calcio. Con la doppietta contro l’Udinese, Muriel è arrivato a quota 18 reti in Serie A: gli manca solo un gol per raggiungere Lukaku.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here