Juventus, Pirlo: “Con l’Atalanta Dybala titolare, Fagioli in forse”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:50
0

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, ha spiegato in conferenza stampa che il 18 aprile i bianconeri saranno preparati a spegnere la pressione dell’Atalanta. Nonostante la defezione di Ronaldo, la squadra ha molte alternative. Ecco quali.

Juventus, il tecnico Andrea Pirlo in conferenza stampa (foto © Juventus FC).
Juventus, il tecnico Andrea Pirlo in conferenza stampa (foto © Juventus FC).

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, non nasconde di vedere l’Atalanta come una squadra ostica durante la conferenza stampa di presentazione della partita del 18 aprile. Per l’allenatore la parola d’ordine sarà evitare il pressing:Abbiamo lavorato bene durante la settimana sapendo che l’Atalanta ha delle caratteristiche particolari”.

Poi ha spiegato “L’Atalanta gioca un calcio diverso rispetto alle altre squadre. Quindi abbiamo provato a studiare delle contromosse per evitare la loro pressione feroce e per gestire con costanza il gioco in velocità. Abbiamo lavorato con intensità in settimana e sono contento. Sono fiducioso per la gara di domani“.

Juventus, Pirlo: “Ronaldo out, Dybala titolare”

Pirlo spiega che Ronaldo non sarà neanche fra i convocati: “Una grossa defezione c’è ed è Cristiano che non sarà della partita. Non è riuscito a recuperare in questi giorni da un problema al flessore (alla coscia, ndr). Non si sentiva in grado di poter spingere come negli ultimi giorni di allenamento e abbiamo preferito non rischiare“.

Poi spiega: “Questo problema è nato già lunedì dopo la partita quando i flessori erano carichi. Poi ha provato in questi giorni un po’ di differenziato, poi è uscito con la squadra ma non riusciva a spingere come voleva e riteneva opportuno“. Per il numero 10, invece, è confermato il posto da titolare: “Dybala giocherà dall’inizio“.

Juventus, Pirlo: “Fagioli, Arthur e McKennie disponibili”

Pirlo non esclude di schierare Fagioli come titolare contro l’Atalanta: “Non è un azzardo. Ricordiamo che Kulusevski ha vent’anni e questo magari passa inosservato, ha giocato partite importanti e non c’è stato il rischio di non vederlo in campo e bruciarlo. Fagioli magari nel suo ruolo ha altri giocatori davanti ma non ci sarebbe nessun problema“.

Poi l’allenatore bianconero conferma che sia Arthur che McKennie stanno bene e sono convocabili, come del resto Bonucci, che però è appena guarito dal Covid e va valutato. Pirlo conferma che all’andata aveva fatto molto bene, anche se non ha nascosto di soffrire un giocatore fisico come Zapata.


Leggi anche:

Pirlo vede Cuadrado come un uomo chiave della partita: “Sì può essere una soluzione, abbiamo lavorato questa settimana per cercare di trovare dei punti deboli dove potergli far male. Può essere una soluzione davanti come può esserlo dietro. Però ho anche altri elementi che possono variare per cercare di avere agevolazioni nella gara di domani“.

Pirlo: “In Juventus-Atalanta li avevamo messi in difficoltà”

Pirlo analizza la gara di andata del campionato: “Avevamo fatto una buona gara all’andata, l’atteggiamento era stato buono e avevamo messo in difficoltà l’Atalanta con una buona pressione. Questa non deve mancare perché loro ti portano a fare una gara di alta intensità su livelli di gioco molto alti e questa deve essere una delle prerogative per domani“.

Ecco gli highlights ufficiali della Lega Serie A per la partita Juventus-Atalanta del 16 dicembre 2020:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here