Atalanta, Costanzi: “Kulusevski e Diallo: vi racconto come li ho scovati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:36
0

Il responsabile del settore giovanile dell’Atalanta, Maurizio Costanzi, ha svelato i retroscena dietro l’arrivo di Dejan Kulusevski e Amad Diallo a Zingonia, quando ancora giocavano nelle giovanili.

Atalanta, il responsabile del settore giovanile Maurizio Costanzi (foto © Atalanta Bergamasca Calcio).
Atalanta, il responsabile del settore giovanile Maurizio Costanzi nel suo ufficio (foto © Atalanta Bergamasca Calcio).

Il responsabile del settore giovanile dell’Atalanta, Maurizio Costanzi, sostiene che l’osservatore è come il ricercatore di funghi. Chi si alza presto e va nel bosco trova i funghi migliori, chi ci va tardi non trova nulla. In altre parole: la tempestività nel riconoscere un talento è fondamentale, come è fondamentale riconoscere subito un porcino da 3 kg.

Costanzi, che fa questo lavoro dal 2014 dopo una vita come calciatore e allenatore, è uno dei selezionatori di talenti di Zingonia. Sostiene l’importanza del lavoro di gruppo, e con una fitta rete di collaboratori cerca nuovi e giovani talenti per l’Atalanta in Lombardia, Italia e tutto il mondo. Ecco come ha portato Dejan Kulusevski e Amad Diallo all’Atalanta.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Juventus (@juventus)

Costanzi: “Con Kulusevski è stato subito feeling

Nel corso di un’intervista rilasciata al programma televisivo Tuttoatalanta sulla Tv partner della Dea, BergamoTv, ha raccontato come, nel 2016, avvicinò l’attuale ala destra della Juventus, Dejan Kulusevski. Costanzi, duranti uno dei tanti viaggi e tornei visti dal vivo, fece visita anche alla persona che allora era l’agente del giocatore.

Gli fu segnalato il talento svedese di origini macedone, che quindi decise di visionare e successivamente mettere alla prova. C’era anche l’Arsenal interessato all’acquisto del suo cartellino, nonostante avesse solo 16 anni. Secondo Costanzi, alla fine scelse l’Atalanta perchè gli piacque Bergamo, il progetto della Dea e si instaurò un bel feeling.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Manchester United (@manchesterunited)

Atalanta, Costanzi ricorda Diallo: “Si adatterà allo United”

Secondo quanto raccontato da Costanzi a Sky, queste sono le caratteristiche fondamentali di un giovane di prospettiva: “Forza e struttura ti avviano al modello ideale, anche se la tecnica è indispensabile”. Questa forse è una buona descrizione per Amad Diallo, recentemente venduto al Manchester United per 40 milioni di euro.

Costanzi racconta del giocatore ivoriano: “Ha molte qualità tecniche. Quando è arrivato con noi (nel 2015, ndr), per lui sono state molto importanti le prime gare. Lo stess, l’impegno fisico richiesto: erano cose nuove per Diallo. C’è da dire che è un ragazzo molto maturo per la sua età, ed è un giocatore qualtativamente importantissimo“.


Leggi anche:

Poi continua: “Il calcio inglese non è forse quello più adatto alle sue caratteristiche. È molto fisico, mentre lui ha delle doti tecniche importanti. Ma sono sicuro che si adatterà“. Diallo non ha ancora giocato in Premier League, ma ha debuttato in Europa League, dove ha collezionato 4 presenze e ha segnato la sua prima rete contro il Milan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here