Lazio-Parma 1-0, Immobile allo scadere: sintesi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
0

Ultimo turno infrasettimanale per questa stagione, scendono in campo Lazio e Parma, allo stadio Olimpico. Biancocelesti a caccia del quarto posto, ospiti già retrocessi matematicamente. Ennesima vittoria all’ultimo minuto per i biancocelesti, la Champions è ancora possibile.

Lazio Parma
L’ultimo confronto in Coppa Italia (Photo by Marco Rosi – SS Lazio_Getty Images)

36esima giornata di campionato allo stadio Olimpico, ultima infrasettimanale della stagione per Lazio e Parma. Padroni di casa che vogliono dimenticare la batosta subita al Franchi nello scorso turno, solo i tre punti servono ai ragazzi di Simone Inzaghi, per continuare a sperare nel piazzamento Champions. Impegno meno probante dello scorso anticipo, considerato che gli ospiti sono retrocessi matematicamente da due turni. Emiliani che scenderanno in campo per onorare il finale di campionato, sperando di non subire l’ennesima goleada come nel precedente incontro con l’Atalanta. L’arbitro della gara sarà il signor Federico Dionisi, della sezione di L’Aquila.

LEGGI ANCHE->Atalanta-Benevento: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Tabellino | Lazio-Parma 1-0

LAZIO: Strakosha; Patric (79°Caicedo), Acerbi, Radu (57°Luiz Felipe); Lazzari (73°Akpro), Parolo, Cataldi (57°Escalante), Luis Alberto, Fares; Immobile, Muriqi (58°Correa).

PARMA: Sepe; Dierckx, Bani (83°Osorio), Valenti; Busi, Hernani, Kurtic, Sohm (83°Grassi), Gagliolo (62° Laurini); Pellè (72°Cornelius), Brunetta (83°Traorè).

Marcatori: 95°Immobile

Ammonizioni: 10°Brunetta, 49°Gagliolo

Cronaca

Ampio turnover in casa biancoceleste: chance dal 1° minuto per Strakosha, Cataldi e Muriqi. Forfait importante in casa emiliana, dove mancherà Gervinho, non convocato, formazione sperimentale anche per D’aversa. Ritmi piuttosto bassi ad inizio partita, spingono di più gli ospiti. Prima occasione per i padroni di casa con Luis Alberto, che dal limite non trova la porta. Altra occasione poi per Cataldi, pregevole lavoro di Immobile, bravo Sepe a parare, quando scocca il 25° minuto. Primo tempo a forti tinte biancocelesti, traversa del fantasista spagnolo alla mezz’ora e buona occasione sciupata da Muriqi al minuto 40°. Prima frazione che termina a reti bianche.

Via alla ripresa e subito occasione per Muriqi, che spara di nuovo addosso a Sepe. Poi gli emiliani trovano il palo, con Brunetta che vede sfumare l’occasione per trovare la seconda rete consecutiva in campionato. Triplo cambio per Simone Inzaghi all’ora di gioco. Ospiti che tengono bene il campo, cercando anche di farsi vedere in proiezione offensiva. Ma il pallino del gioco è sempre in mano ai biancocelesti. Molto attivo Correa, bravo a Sepe a negargli la rete, mentre scocca il minuto 80. Sono 5 i minuti di recupero, mentre i padroni di casa provano l’assalto finale. Clamorosa la rete di Immobile a 10 secondi dallo scadere, 3 punti pesantissimi.

Formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Immobile, Muriqi.

PARMA (4-4-2):Sepe; Dierckx, Bani, Valenti; Busi, Hernani, Kurtic, Sohm, Gagliolo; Pellè, Brunetta.

LEGGI ANCHE-> Lazio, Simone Inzaghi presenta la sfida al Parma

Precedenti e curiosità

Lazio e Parma in Serie A si sono sfidate 26 volte allo Stadio Olimpico, il bilancio delle sfide è favorevole ai capitolini. I biancocelesti hanno ottenuto 16 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. Simone Inzaghi ha incontrato gli emiliani in casa due volte, ottenendo altrettante vittorie per 4-1 e 2-0. Prendendo in considerazione anche le sfide dello Stadio Tardini, il tecnico piacentino ha sempre vinto contro il Parma. L’ultimo successo quello per 0-2 ottenuto nella gara di andata con i gol di Caicedo e Luis Alberto.

LEGGI ANCHE-> Lotito, preferisci la Lazio o la Salernitana? Ecco perchè dovrà vendere

Lazio (94) e Parma (86) sono due delle tre squadre che hanno ricevuto più ammonizioni in questo campionato: tra loro lo Spezia (87). La Lazio è la squadra che ha guadagnato più punti (sette) con gol segnati negli ultimi cinque minuti di gioco, mentre il Parma quella che ne ha persi di più (10) con reti subite nello stesso intervallo temporale. 12 gol nei primi 15’ di gara per la Lazio: record nel torneo in corso; tuttavia, solo due delle ultime 20 reti siglate dai biancocelesti sono arrivate in questo parziale. La Lazio è una delle sole due squadre (con l’Inter) a non avere utilizzato alcun giovane nato dopo l’1/1/2000; il Parma quella che ne ha impiegati di più (otto), dopo il Bologna (nove) in questo campionato.

La classifica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here