Atalanta-Juventus 1-0, cronaca in diretta: partita a scacchi, bomba Malinovskyi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
0

La gara Atalanta-Juventus viene giocata soprattutto sul piano tattico, e ci sono poche azioni pericolose per entrambe le formazioni. La gara si sblocca sul cambio di modulo dei nerazzurri: entra Malinovskyi, lo specialista dei tiri dalla distanza, e decreta la vittoria della Dea sui bianconeri dopo vent’anni.

Atalanta, il trequartista Ruslan Malinovskyi festeggia il suo gol alla Juventus che decreterà la vittoria della partita. Serie A, Gewiss Stadium, 18 aprile 2021 (foto di Pier Marco Tacca/Getty Images).
Atalanta, il trequartista Ruslan Malinovskyi festeggia il suo gol alla Juventus che decreterà la vittoria della partita. Serie A, Gewiss Stadium, 18 aprile 2021 (foto di Pier Marco Tacca/Getty Images).

Atalanta-Juventus 1-0 | Cronaca della partita

>Primo tempo 0-0: partita tattica, Muriel spinto in area

Subito dopo il fischio c’è la spinta di Cuadrado su Muriel in area bianconera: sembra un’azione da rigore, ma l’arbitro Orsato lascia correre. Al 16′ Chiesa prova a replicare l’azione dell’andada su assist di Cuadrado, ma la conclusione da fuori area va troppo alta sopra la traversa.

La risposta orobica ariva al 24′, quando è sempre Muriel, che lavora in costruzione, a depositare un pallone d’oro sui piedi di Pessina. La conclusione è a lato di pochissimo, grazie anche alla deviazione di De Ligt. La Juventus cerca subito di rispondere con il cross di Cuadrado per Morata, su cui però spazza via Palomino.

La papera di Maehle in area al 34′ rischia di costare caro ai bergamaschi: Morata prende possesso palla, ma Djimsiti mura la porta. Sullo scadere del primo tempo l’intervento di De Roon su Dybala dà origine ad una punizione interessante per i bianconeri. Tira da fuori area Cuadrado, ma De Ligt non capisce e non calibra bene il tiro sul secondo palo.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

>Secondo tempo 1-0: lampo Ilicic, Muriel prova l’eurogol

Poco dopo l’inizio del secondo tempo, Chiesa cade a terra in fase di non possesso, lamentando un infortunio muscolare e chiedendo subito di essere sostituito. Cuadrado prende il suo posto, e Pirlo fa entrare Danilo. Al 58′ Muriel entra in area, si sposta il pallone sul piede destro e prova l’eurogol con il tiro a giro che cerca l’incrocio dei pali.

Pirlo sostituisce anche Dybala con Kulusevski e Gasperini sembra voler passare da un 3-4-1-2 al 4-2-3-1 attraverso la sostituzione di Muriel con Ilicic e Maehle con Malinovskyi. Ilicic, appena entrato, recupera il pallone in azione aerea e smista su Zapata, che sbaglia la conclusione.

I nerazzurri guadagnano il calcio di punizione dalla distanza dopo l’atterramento di Pasalic. Calcia lo specialista dei tiri dalla distanza, Malinovskyi, ma Szczesny compie il miracolo buttando la palla fuori con la punta delle mani. L’ucraino si prende la rivincita una manciata di secondi dopo, sparando un diagonale dalla distanza che porta in vantaggio la Dea all’87’.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Atalanta-Juventus 1-0 | Tabellino | Classifica | Highlights

Di seguito il tabellino della gara, completo dei cambi e delle ammonizioni:

ATALANTA-JUVENTUS 1-0: 87′ Malinovskyi (A).

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle (72′ Malinovskyi), De Roon, Freuler, Gosens; Pessina (46′ Pasalic); Muriel (69′ Ilicic); Zapata. All.: Gasperini.
A disposizione: Caldara, Kovalenko, Lammers, Miranchuk, Ruggeri, F.Rossi, Sportiello, Sutalo.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Alex Sandro, Chiellini, De Ligt, Cuadrado; Chiesa (58′ Danilo), Rabiot, Betancur, McKennie (76′ Arthur); Dybala (68′ Kulusevski), Morata. All.: Pirlo.
A disposizione: Bonucci, Buffon, Correia, Demiral, Frabotta, Pinsoglio, Ramsey.

ARBITRO: Daniele Orsato di Schio.

AMMONITI: 72′ De Ligt (J), 74′ Bonucci (J), 78′ Gosens (A), 79′ Malinovskyi (A), 82′ Djimsiti (A).

NOTE: Bonucci (J) ammonito dalla panchina per proteste al direttore di gara.


Leggi anche le interviste post-partita:

Questa la classifica di Serie A aggiornata:

 

Gli highlights ufficiali della Lega Serie A verranno caricati qui non appena disponibili.

Atalanta-Juventus | Formazioni ufficiali

Ci sono poche sorprese nelle formazioni ufficiali, se non che Gasperini abbia voluto schierare Pessina, tornato da un solo giorno in squadra dopo il Covid. Lo stesso ha fatto Pirlo preferendo McKennie a Kulusevski. I nerazzurri, inoltre, sono tornati alla loro classica formazione con la difesa a tre, ed i due attaccanti colombiani giocheranno insieme.

Queste le formazioni ufficiali della partita di Serie A:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel; Zapata. All.: Gasperini.
A disposizione: Caldara, Ilicic, Kovalenko, Lammers, Malinovskyi, Miranchuk, Pasalic, Ruggeri, F.Rossi, Sportiello, Sutalo.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Alex Sandro, Chiellini, De Ligt, Cuadrado; Chiesa, Rabiot, Betancur, McKennie; Dybala, Morata. All.: Pirlo.
A disposizione: Arthur, Bonucci, Buffon, Correia, Danilo, Demiral, Frabotta, Kulusevski, Pinsoglio, Ramsey.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Atalanta-Juventus | Probabili formazioni

Durante la conferenza stampa, Gasperini ha sottolineato di aver recuperato tutti i giocatori, e che quindi c’è la possibilità di tornare al vecchio 3-4-1-2, dove anche Gosens si esprime al meglio. Pirlo, invece, ha accennato ad aver studiato diverse soluzioni, indicando Dybala e Cuadrado come candidati alla titolarità.

Ecco le probabili formazioni della gara:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Gosens, De Roon, Freuler, Maehle; Malinovskyi; Muriel; Zapata. All.: Gasperini.
Squalificato: Romero.
Diffidato: Freuler.
Infortunato: Hateboer.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Chiellini, De Ligt, Cuadrado; Chiesa, Rabiot, Betancur, Kulusevski; Dybala, Morata. All.: Pirlo.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: nessuno.
Infortunati: Bernardeschi, Ronaldo.

Atalanta-Juventus | Convocati

Questi sono i convocati di Gasperini e Pirlo per la gara del 18 aprile:

Atalanta-Juventus | Precedenti e curiosità

Guardando le statistiche degli incroci di Atalanta-Juventus, i bianconeri sono dati per favoriti alla vittoria con il 70% delle possibilità. Tenendo però conto dell’esplosione che i nerazzurri hanno avuto in questi ultimi anni, guardare alle ultime 6 partite da un risultato completamente diverso. Il pareggio diventa infatti il risultato più probabile (66%).

L’Atalanta ha il miglior attacco della Serie A con una media di 2,4 gol realizzati a partita, mentre la Juventus ha la miglior difesa, insieme all’Inter, che concede una media di 0.9 reti per incontro. L’ex più importante della partita è proprio Gasperini, che come giocatore ed allenatore ha trascorso quasi 20 anni alla Juventus.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:

La partita Juventus-Atalanta del 16 dicembre, come del resto la partita precedente, è finita con un pareggio. In quell’occasione, il marcatore bianconero fu Chiesa, che così segnò il primo gol con la maglia della Vecchia Signora, ricevendo la sfera da Betancur e trovando lo spazio per imbucarsi nella difesa nerazzurra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here