Icardi al Milan! La notizia sarà annunciata a breve?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:32
0

Icardi sarebbe interessato a tornare a giocare nella Serie A, e con il Milan potrebbe esserci l’occasione di riproporsi come titolare. Ecco perchè la moglie-agente, Wanda Nara, lo appoggia e cosa sarebbe venuta a fare a Milano.

Da sinistra: Mauro Icardi e la moglie Wanda Nara guardano dagli spalti di San Siro la partita di Europa League Inter-Rapid Vienna. 21 febbraio 2019 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).
Da sinistra: Mauro Icardi e la moglie Wanda Nara guardano dagli spalti di San Siro la partita di Europa League Inter-Rapid Vienna. 21 febbraio 2019 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).

La partita Manchester City-PSG è stata senz’altro il punto più basso della carriera di Mauro Icardi. L’assenza di Mbappé a causa dell’infortunio al polpaccio aveva aperto ad un’inaspettata titolarità nella partita di Champions League. Il risultato, però, è stato decisamente deludente.

Icardi ha infatti giocato 62 minuti dell’Etihad Stadium di Manchester, dove ha toccato il pallone solo 7 volte e non ha mai tirato la sfera in porta. Per un attaccante, è una statistica incredibile. Tanto è bastato per renderlo bersaglio della stampa francese all’indomani dell’eliminazione del PSG dalla competizione europea più importante.

Icardi: colpa di Neymar o lo stile di gioco non è da PSG?

Durante Manchester City-PSG è stato evidente che Neymar, in mancanza dell’amico e compagno di squadra Mbappé, non passasse la palla alla punta ma cercasse la conclusione personale. Inoltre, Icardi ha continuato a porsi prevedibilmente al centro dell’area, aspettando di ricevere degli assist dalle ali che non sono mai arrivati.

Questo stile di gioco lo renderebbe compatibile in maniera molto interessante con una punta che ha appena rinnovato con il Milan, cioè Ibrahimovic. Come sottolineato da Pioli in più occasioni, lo svedese è un giocatore “intelligente”, capace di capire quando è necessario abbassarsi in campo. Questo lo porta però a giocare spesso fuori area.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Wanda nara (@wanda_icardi)

Icardi, Wanda Nara e la voglia di tornare a Milano

In un’intervista rilasciata poco dopo esser arrivato in Francia, Icardi aveva sottolineato la diversità del gioco fra il campionato italiano e la Ligue 1, che trovava molto meno tecnico della Serie A. Icardi avrebbe dunque voglia di tornare in Italia, e la moglie Wanda Nara appoggerebbe questo suo desiderio.

Wanda Nara si è fermata qualche giorno a Milano a fine aprile, dove la famiglia ha anche una casa di proprietà. Nulla vieta che proprio in tale occasione la moglie-agente abbia cercato di approfondire la disponibilità del Milan di comprare Icardi. Del resto, i rossoneri rimarranno senza Mandzukic e molto probabilmente venderanno anche Castillejo.

Wanda Nara: ecco la Storia pubblicata su Instagram a seguito della sconfitta dell'Inter nel derby con il Milan del 17 ottobre 2020.
Wanda Nara: ecco la Storia pubblicata su Instagram a seguito della sconfitta dell’Inter nel derby con il Milan del 17 ottobre 2020.

Milan-Icardi, l’aspetto economico dell’affare

Il fondo Elliot Management si è sempre dimostrato molto attento a far quadrare i conti del Milan sin dal suo arrivo. L’acquisto di Icardi, che dovrebbe dunque costare intorno ai 40 milioni di euro – oltre a 7 milioni che il PSG dovrà versare all’Inter in caso di ritorno in Serie A dell’argentino – non è però un affare impossibile.


Leggi anche:

La liquidità necessaria per l’operazione arriverebbe nelle casse rossonere in caso di qualificazione alla Champions League della prossima stagione. D’altra parte, è evidente che il PSG non metterà alcun veto alla vendita dell’argentino, che in questa stagione ha realizzato solo 7 reti dall’inizio del campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here