Ajax-Young Boys 3-0, cronaca in diretta: Tadic sul trono, che Klaassen!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41
0

La partita di Europa League fra Ajax e Young Boys dell’11 marzo vede il dominio assoluto dei padroni di casa, sia nel risultato finale che in campo. I gialloneri, a fine del primo tempo cercano di aprirsi gli spazi, ma nella seconda frazione di gioco gli olandesi sono travolgenti. Con un solo tiro in porta concesso agli avversari, l’Ajax batte ogni record ed entra nella storia dell’Europa League.

In primo piano, da destra: Michel Aebischer dello Young Boys marcato da Davy Klaassen dell'Ajax durante gli ottavi di finale di Champions League, 11 marzo 2021 (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
In primo piano, da destra: Michel Aebischer dello Young Boys marcato da Davy Klaassen dell’Ajax durante gli ottavi di finale di Champions League, 11 marzo 2021 (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Ajax-Young Boys 3-0 | Cronaca della partita

>Primo tempo 0-0: infortunio Camara, Neres direttore d’orchestra

Dopo l’iniziale timidezza, gli Young Boys cominciano a prendere confidenza con la partita trovando i loro spazi. Le grandi occasioni del primo tempo sono tutte per l’Ajax: al 5′ Neres spara il pallone sui piedi del portiere avversario Faivre, al 13′ Tadic ci prova di testa, al 15′ Hefti prova il tiro di forza, al 17′ Neres è impreciso sul tiro di sinistro.

>Secondo tempo 3-0: la sblocca Klaassen

L’Ajax rientra deciso in campo nel secondo tempo. Tadic salta Lefort e passa a Tagliafico, che smista su Alvarez. La palla finisce di nuovo fra le mani di Faivre, che conclude l’azione. Due minuti dopo, al 54′ è ancora Anthony a creare un’ottima azione intercettando una palla lunga. Dopo aver scartato Lefort e Zesiger, calibra male il tiro e butta fuori.

Al 62′ arriva il vantaggio dell’Ajax: Klaassen sfrutta l’errore del capitano della squadra avversaria e si fionda nell’area avversaria. Questa volta il tiro a giro si infila nell’angolino in alto a sinistra, ed è imprendibile per Faivre. Tadic si fa perdonare le disattenzioni del primo tempo infilando la sfera dietro Faivre per il 2-0, realizzato al 82′.

Quando ormai lo Young Boys sembra capitolato, Brobbey mette a segno il gol che chiude la partita 3-0 per gli olandesi. Tutto nasce da un ottimo pallone lavorato da Gravenberch e spedito in area sui piedi della punta centrale di 19 anni. Le statistiche, che raccontano di 21 tiri in porta dell’Ajax e 1 dell’avversario, sono una buona sintesi della gara.

Ajax-Young Boys | Tabellino | Risultati ottavi Europa League

Ecco il tabellino della partita, completo di cambi ed ammonizioni:

AJAX-YOUNG BOYS 3-0: 62′ Klaassen (A), 82′ Tadic (A), 90’+2′ Brobbey (A).

AJAX (4-3-3): Stekelenburg; Rensch (67′ Schuurs), Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony (68′ Idrissi), Tadic, Neres (82′ Brobbey). All.: ten Hag.
A disposizione: Ekkelenkamp, Klaiber, Kotarski, Kudus, Labyad, Scherpen, Taylor, Traore.

YOUNG BOYS (4-4-2): Faivre; Hefti, Camara (34′ Zesiger), Lustenberger, Lefort; Fassnacht (85′ Siebatcheu), Lauper (71′ Sierro), Aebischer, Sulejmani (46′ Ngamaleu); Elia (71′ Mambimbi), Nsame. All.: Seoane.
A disposizione: Gaudino, Maceiras, Maier, Neuenschwander, Rieder, Spielmann, Zbinden.

ARBITRO: Marco Guida.

AMMONITI: 49′ Lauper (Y), 53′ Tagliafico (A), 64′ Aebischer (Y), 78′ Sierro (Y).


Leggi anche le interviste post-partita:

Questi sono i risultati delle partite degli ottavi di Europa League disputati l’11 marzo 2021:

Ajax-Young Boys 3-0
Dinamo Kiev-Villareal 0-2
Manchester United-Milan 1-1
Slavia Praga-Rangers 1-1
Granada-Molde 1-0
Olympiacos-Arsenal 0-1
Roma Shakhtar Donetsk 10
Tottenham-Dinamo Zagabria 1-0

Il 18 marzo si giocherà la partita di ritorno.

L'arcobaleno sulla Johan Cruijff Arena prima della partita di Europa League fra Ajax e Young Boys, 11 marzo 2021 (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
L’arcobaleno sulla Johan Cruijff Arena prima della partita di Europa League fra Ajax e Young Boys, 11 marzo 2021 (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Ajax-Young Boys | Formazioni ufficiali

Queste le formazioni ufficiali di ten Hag e Seoane:

AJAX (4-3-3): Stekelenburg; Rensch, Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, Neres. All.: ten Hag.
A disposizione: Brobbey, Ekkelenkamp, Klaiber, Kotarski, Kudus, Idrissi, Labyad, Scherpen, Schuurs, Taylor, Traore.

YOUNG BOYS (4-4-2): Faivre; Hefti, Camara, Lustenberger, Lefort; Fassnacht, Lauper, Aebischer, Sulejmani; Elia, Nsame. All.: Seoane.
A disposizione: Gaudino, Maceiras, Maier, Mambimbi, Neuenschwander, Ngamaleu, Rieder, Siebatcheu, Sierro, Spielmann, Zesiger, Zbinden.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by BSC YOUNG BOYS (@bscyb_offiziell)

Ajax-Young Boys | Probabili formazioni

Theoson Siebatcheu e Christian Fassnacht sono in un ottimo momento di forma e sono molto prolifici durante le partite: l’allenatore dello Young Boys, Seoane, spera che i due possano mantenere la loro forma per la partita alla Johan Cruyff Arena. Nell’Ajax, invece Haller non sarà disponibile alla convocazione.

David Neres potrebbe essere introdotto nell’undici iniziale dell’Ajax, consentendo a Dusan Tadic di giocare a metà campo. Nicolas Tagliafico dovrebbe essere scelto come terzino sinistro dopo aver dimostrato la sua forma fisica nel fine settimana, ma Noussair Mazraoui e Daley Blind rimangono in dubbio per i padroni di casa.

Lo Young Boys ha subito un duro colpo nel fine settimana quando il portiere David von Ballmoos ha subito una commozione cerebrale, che dovrebbe portare allo schieramento del secondo portiere Guillaume Faivre. Meschack Elia potrebbe tornare nella formazione titolare in sostituzione di Marvin Spielmann.

Ecco le probabiil formazioni della partita di Europa League fra Ajax e Young Boys:

AJAX (4-2-3-1): Stekelenburg; Rensch, Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Gravenberch; Neres, Klaassen, Antony; Tadic. All.: ten Hag.

YOUNG BOYS (4-4-2): Faivre; Hefti, Lustenberger, Zesiger, Lefort; Fassnacht, Lauper, Aebischer, Ngamaleu; Siebatcheu, Elia. All.: Seoane.

Ajax-Young Boys | Precedenti e curiosità

L’Ajax, primo nell’Eredivisie con un vantaggio di sei punti sulla seconda, ha già raggiunto la finale della Coppa dei Paesi Bassi. Il tecnico Erik ten Hag sarà sicuramente soddisfatto di come si stanno comportando i suoi sulla scena nazionale. Tuttavia, a meno di due anni dalla loro corsa da favola in Champions League, c’è la voglia di vincere ancora in Europa.

Dopo l’eliminazione dalla Champions League a seguito della sconfitta con l’Atlanta, gli olandesi erano delusi dell’eliminazione e di dover partecipare all’Europa League. Riuscire a strappare la vittoria negli ottavi agli avversari svizzeri dello Young Boys rappresenta però l’occasione ideale per avvicinarsi a una seconda finale in quattro anni.


Leggi anche le interviste pre-partita:

Mentre l’Ajax è attualmente imbattuto da 19 partite consecutive in tutte le competizioni,  perchè l’ultima sconfitta è arrivata contro l’Atalanta BC il 9 dicembre, non si può dire altrettanto degli avversari. Lo Young Boys non è riuscito a registrare una vittoria da quando ha conquistato lo scalpo del Bayer Leverkusen il mese scorso .

Tuttavia, i gialloneri di Gerardo Seoane detiengono un vantaggio di 19 punti sulla scena nazionale, consentendo loro di concentrarsi sull’ulteriore progresso in Europa League. Anche contro il Leverkusen erano dati per perdenti, ma hanno surclassato i loro avversari più illustri segnando sei gol nelle gare del 18 e 25 febbraio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here