Spezia, è ormai deciso il futuro di Piccoli per la prossima stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:33
0

Il nuovo presidente dello Spezia, Robert Platek, avrebbe preparato due piani per il prossimo mercato estivo: ecco cosa farà Roberto Piccoli se i bianconeri dovessero essere confermati in Serie A o se verranno retrocessi in Serie B.

Spezia, l'attaccante Roberto Piccoli festeggia la sua rete al Cagliari, Serie A, 20 marzo 2021 (foto di Gabriele Maltinti/Getty Images).
Spezia, l’attaccante Roberto Piccoli festeggia la sua rete al Cagliari, Serie A, 20 marzo 2021 (foto di Gabriele Maltinti/Getty Images).

A dieci giornate dalla fine del campionato, lo Spezia si trova ad occupare la quindicesima posizione della classifica della Serie A, assieme ad un’altra neopromossa, il Benevento. I bianconeri si trovano a sette punti di distacco dalla zona retrocessione, ma come ha fatto notare l’attaccante Roberto Piccoli, la strada per la salvezza è ancora lunga.

Spezia, ecco cosa succederà se la squadra dovesse essere confermata in Serie A

La vittoria contro squadre come Roma, Sassuolo e Milan fa ben sperare la nuova proprietà, tanto che la dirigenza avrebbe già preparato due piani per il prossimo mercato estivo. In caso di conferma in Serie A, la punta centrale Piccoli sarebbe uno dei primi che la squadra vorrebbe assicurarsi per un altro campionato.

Il giocatore bergamasco, arrivato con un contratto di prestito della durata di un anno, potrebbe quindi rimanere in Liguria. La società spezzina, però, non avrebbe budget sufficiente per comprare il giocatore, valutato 1,5 milioni di euro. Per questo motivo si starebbe pensando a rinnovare il prestito con l’Atalanta per un’ulteriore stagione.

Spezia, Piccoli potrebbe essere la garanzia per il futuro

Piccoli ha fin’ora segnato 4 gol ed 1 assist in 15 presenze in campionato con lo Spezia. In particolare, la sua prima rete in assoluto in Serie A è stata messa a segno il 20 dicembre 2020 contro l’Inter; ha anche segnato una rete alla sua Atalanta il 12 marzo, andando molto vicino a realizzare la doppietta.


Leggi anche:

Il classe 2001 fa parte della seconda rosa più giovane della prima lega italiana. L’età media dei bianconeri è infatti 25,8 anni: sono quindi più vecchi du un anno della più giovane in assoluto, il Milan. Il tecnico dell’Atalanta, Gasperini, ha spiegato in conferenza stampa di aver scelto di mandare Piccoli allo Spezia per poter tenere Lammers in squadra.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by ROBERTO PICCOLI (@robertopiccoli17)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here