Real Madrid-Atalanta 3-1: Asensio suona il funerale, nerazzurri fuori dalla Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:02
0

La partita di ritorno degli ottavi di Champions League fra Real Madrid e Atalanta vede i nerazzurri tuffarsi subito nella porta avversaria con Gosens. I più concreti sono però i blancos, che non perdonano la minima sbavatura agli avversari: la prima rete su papera di Sportiello, la seconda su rigore, la terza sul retropassaggio di Ilicic.

Real Madrid, in primo piano: Karim Benzema festeggia la rete dell'1-0 sull'Atalanta nella partita di Champions League del 16 marzo 2021 (foto di Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)
Real Madrid, in primo piano: Karim Benzema festeggia la rete dell’1-0 all’Atalanta nella partita di Champions League del 16 marzo 2021 (foto di Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Real Madrid-Atalanta 3-1 | Cronaca della partita

>Primo tempo 1-0: Benzema fa 70, papera Sportiello

La partita è molto intesa e giocata a viso aperto: Gosens al 3′ prova subito a tirare in porta in scivolata. Dopo le prime iniziative di Muriel e Malinovskyi, Mendy prova a replicare l’impresa del 24 febbraio impostando il sinistro, su cui interviene Toloi. Dopo i primi minuti, sono i blancos che sembrano aver preso le redini del gioco.

È un errore di Sportiello a far segnare la rete dell’1-0 ai padroni di casa: nella costruzione dal basso dell’azione, mette la sfera sui piedi di Modric. Il centrocampista smista su Benzema che punisce la papera del portiere nerazzurro e va a quota 70 reti segnate in Champions League.

>Secondo tempo 3-1: Ilicic fuori forma, cuore Malinovski

Ilicic perde il pallone in un passaggio all’indietro. Toloi cerca di recuperare il pallone al limite dell’area, ma Makkelie fischia il rigore. Sergio Ramos dal dischetto non sbaglia e segna la rete del 2-0. Ilicic cerca subito di farsi perdonare l’errore alzando per Malinovskyi che spara la sfera fuori.

La partita prosegue molto vivace: Malinovsky lancia Zapata, che al 67′ è solo davanti al portiere ma tira di fretta. Un minuto dopo è Benzema che prova l’incornata trovando Sportiello pronto. Muriel prova a riaprire la gara un con meraviglioso gol all’83’, subito vanificato dal contropiede di Vazquez che serve Asensio. Il tiro è brutto, ma vale il 3-1.

Al secondo minuto di recupero Benzema cerca di mandare in gol Rodrygo, servendogli il pallone sulla fascia destra: Sportiello è bravo ad usare il suo corpo per fermare la sfera. I nerazzurri lottano fino all’ultimo, ma non riescono a ribaltare il vantaggio. Finisce agli ottavi la corsa alla Champions League per questa stagione.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Real Madrid C.F. (@realmadrid)

Real Madrid-Atalanta | Tabellino | Qualificati ai quarti

REAL MADRID-ATALANTA 3-1: 34′ Benzema (R) 60′ rig. Ramos (R), 83′ Muriel (A), 85′ Asensio (R).

REAL MADRID (3-5-2): Courtois; Varane, Ramos (64′ Militao), Nacho; Vazquez, Modric, Valverde (82′ Asensio), Kroos, Mendy; Benzema, Vinicius Junior (69′ Rodrygo). All.: Zidane.
A disposizione: Altube, Duro, Isco, Lunin, Marcelo.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi (61′ Palomino), Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Pasalic (46′ Zapata), Gosens (57′ Ilicic); Pessina (84′ Caldara); Muriel (84′ Miranchuk), Malinovskyi. All.: Gasperini.
A disposizione: Ghislandi, Gollini, Rossi, Ruggeri.

ARBITRO: Danny Makkelie.

AMMONITI: 39′ Valverde (R), 73′ Nacho (R), 77′ Kroos (R).


Leggi anche le interviste post-partita:

Di seguito i risultati delle partite degli ottavi di finale di Champions League giocate il 16 marzo:

  • Real Madrid-Atalanta 3-1: si qualifica il Real Madrid.
  • Manchester City-Borussia Monchengladbach 2-0: si qualifica il Manchester City.

Ecco le altre squadre che si sono già qualificate per i quarti di finale:

Queste le partite degli ottavi che devono ancora essere disputate:

  • Bayern Monaco-Lazio, in programma per il 17 marzo alle 21:00.
  • Chelsea-Atletico Madrid, in programma per il 17 marzo alle 21:00.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Real Madrid C.F. (@realmadrid)

Real Madrid-Atalanta | Formazioni ufficiali

Alla fine il Real Madrid ha cambiato il proprio modulo di gioco mettendo tre giocatori sulla linea di difesa per poter affrontare meglio l’Atalanta. Questa scelta, già fatta anche dal Napoli in Coppa Italia, può essere considerata come una conferma che effettivamente Zidane tema la squadra nerazzurra.

Gasperini continua a lasciare in panchina Gollini, preferendogli Sportiello anche nelle gare che contano. È confermato in modulo con due punte e Pasalic in sostituzione dello squalificato Freuler. Interessante la scelta di schierare Malinovskyi come punta offensiva e come titolare al posto di Zapata.

Ecco le formazioni ufficiali della gara:

REAL MADRID (3-5-2): Courtois; Varane, Ramos, Nacho; Vazquez, Modric, Valverde, Kroos, Mendy; Benzema, Vinicius Junior. All.: Zidane.
A disposizione: Altube, Asensio, Duro, Isco, Lunin, Marcelo, Militao, Rodrygo.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Pasalic, Gosens; Pessina; Muriel, Malinovskyi. All.: Gasperini.
A disposizione: Caldara, Ghislandi, Gollini, Ilicic, Miranchuk, Palomino, Rossi, Ruggeri, Zapata.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Real Madrid-Atalanta | Probabili formazioni

L’Atalanta si trova a dover giocare senza Remo Freuler, ma è riuscita nel frattempo a recuperare pienamente Pasalic, che ha subito esordito con una doppietta allo Spezia. Dovendo per forza vincere, è molto probabile che Gasperini provi a schierare sin dal primo minuto le due punte in questo momento più forti, Muriel e Zapata.

Il Real Madrid ha sperimentato il modulo 3-5-2 con l’Elche, e questo fa pensare che Zidane voglia provare la difesa a tre contro l’Atalanta. Durante la conferenza stampa, il tecnico dei blancos ha anche spiegato che la forma fisica di Valverde non è al massimo, motivo per cui potrebbero iniziare dalla panchina.

Ecco le probabili formazioni della partita del 16 marzo:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Pasalic, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata. All.: Gasperini.

REAL MADRID (3-5-2): Courtois; Fernandez, Ramos, Varane; Vazquez, Modric, Kroos, Isco, Mendy; Benzema, Vinicius Junior. All.: Zidane.

Real Madrid-Atalanta | Convocati

Di seguito i convocati di Gasperini e Zidane:

Real Madrid-Atalanta | Precedenti e curiosità

Il precedente incontro fra i nerazzuri ed i blancos, l’episodio determinante della partita è stata l’espulsione di Freuler all’inizio del primo tempo. Questo ha costretto i ragazzi di Gasperini a dover giocare una partita difensiva, facendo veramente poche incursioni nella porta avversaria.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:


La promessa di Gasperini, che incontra per la seconda volta il Real Madrid, è che questa volta la gara sarà diversa. La Dea dovrà assolutamente vincere l’incontro per sperare di poter arrivare ai quarti di Champions League come successo già l’anno scorso. Questa volta ci sarà sicuramente Benzema, e questo cambierà gli equilibri in campo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here